Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Vuoi vivere più sano?

7 consigli su come controllare la marea di chat

Whatsapp, Telegram, Signal, Threema o Facebook e Instagram: riceviamo sempre più messaggi tramite i servizi di messaggistica. Cosa fare per lo stress da chat?

I messaggi su Whatsapp sono stressanti, è normale?

Sì. I servizi di messaggistica consentono alle persone di comunicare, in tutto il mondo e 24 ore su 24. «Di conseguenza, ora siamo reperibili 24 ore al giorno. Questo mette a dura prova il nostro sistema nervoso e può generare stress», spiega Anna Miller, autrice di diversi libri ed esperta di attenzione digitale. Il problema, tuttavia, non è solo la tecnologia, ma anche i propri limiti sociali. Perché dietro ogni messaggio in chat c'è una persona reale che non si vuole deludere o offendere. Inoltre, quando si leggono i messaggi scritti, mancano informazioni importanti come le espressioni del viso o la postura del corpo. «Questo rende più difficile capire il vero significato di un messaggio. Questo provoca insicurezza, a volte anche paura».

Qual è il modo migliore per affrontare lo stress da chat?

Rallentare: se si scrive di meno, alla fine si riceveranno anche meno messaggi. Si dovrebbero anche includere tutte le informazioni e le domande in un unico messaggio, invece di scriverne diversi uno dopo l'altro. «È consigliabile condividere solo le informazioni importanti. Se la discussione si perde in chiacchiere superficiali, è meglio proporre un incontro o una telefonata», dice Anna Miller. Per entrambe le parti la cosa migliore è avere una conversazione reale.

Va bene se non rispondo subito?

Certo. Se una cosa è urgente, la maggior parte delle persone è più propensa a prendere il telefono e chiamare. Se non ti senti a tuo agio a lasciare messaggi senza risposta per ore o giorni, puoi prendere tempo dicendo «Ti rispondo dopo». «Va bene anche se ad alcune conversazioni non viene dato seguito», spiega Anna Miller. Nel mondo digitale, le persone spesso dimenticano che certe conoscenze non devono durare per sempre.

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

Vai al Dossier

Non mi piacciono i messaggi vocali, cosa devo fare?

Ai buoni amici è meglio dirlo di persona e stabilire insieme alcune regole. Così sapranno che possono comunque inviarti dei messaggi vocali, ma non contare sul fatto che li ascolti subito. Alle persone che conosci meno bene conviene inviare un messaggio gentile come: «Grazie per l'audio, ora non ho tempo, ma sarei felice di ascoltarlo più tardi, scrivimi un messaggio la prossima volta». Puoi anche proporre di sentirsi anche per telefono. «Questo fa capire che non si amano i messaggi vocali, ma che si è comunque interessati a interagire», afferma Anna Miller.

Devo disattivare la funzione di conferma di lettura?

Su molti servizi di messaggistica, all'altra persona non viene mostrato solo se il messaggio è stato inviato, ma anche se è stato visualizzato. Il messaggio viene quindi contrassegnato come «letto». Sapere che i messaggi vengono visualizzati, ma che non si risponde immediatamente, può aumentare lo stress di chi li riceve, conferma il sociologo dei media Hanno Scholtz. Potrebbe quindi essere utile disattivare questa funzionalità. «Tuttavia, alcune persone potrebbero offendersi se i loro messaggi non vengono più visualizzati come letti», afferma Scholtz. 

Devo installare più servizi di chat?

Tutti quelli che vuoi. «Le amicizie si basano sulla reciprocità, non deve essere una sola persona a sforzarsi per restare in contatto», dice Anna Miller. Per cui non devi necessariamente installare una nuova applicazione per i tuoi amici, che potranno anche mandarti un SMS o chiamarvi.

Come mantenere una panoramica su tutti i servizi di messaggistica?

È meglio controllare attivamente il servizio di messaggistica che si usa di più. Puoi quindi disattivare le notifiche di tutti gli altri. Hanno Scholtz consiglia: «Nello stato o nella breve descrizione di questi servizi, si dovrebbe comunicare che i messaggi vengono letti solo sporadicamente». In questo modo si chiarisce che, su certi canali, una risposta tarderà ad arrivare.

di Barbara Scherer,

pubblicato in data 06.09.2023


Potrebbe interessarti anche:

Concorso: vincete subito i buoni SAC.

Partecipa ora
Paar wandert zu SAC Hütte