Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Vuoi vivere più sano?

Indietro

Medicina

Ecco cosa ti aspetta nella rubrica dedicata alla medicina

Attualità

Esperti rispondono

Scabbia

Anche i parassiti che causano la scabbia appartengono alla famiglia degli acari, ma si sono specializzati sull’uomo. Non superano i 0,5 millimetri di lunghezza e scavano nella cute cunicoli lunghi fino a un centimetro nei quali depositano uova ed escrementi, prediligendo gli spazi tra le dita, l’inguine e le parti intime. Causano un prurito intenso che solitamente peggiora durante la notte, ma non compare subito. Possono passare anche sei settimane prima che la persona infestata avverta il prurito.

Trattamento: questa infezione può essere trattata con farmaci da assumere per via orale o da applicare sulla cute. Spesso vengono infestati anche i conviventi, che devono essere quindi trattati allo stesso modo.

Gli acari della scabbia sopravvivono al massimo tre giorni lontano dal corpo umano. È quindi consigliabile chiudere in un sacco di plastica gli indumenti indossati nei giorni precedenti e lasciarveli per qualche giorno oppure fare il bucato almeno a 50 gradi e stirarlo o asciugarlo con aria molto calda.

Poni qui le tue domande

Potrebbe interessarti anche:

Cerchi un coaching individuale per la salute

Leggi tutto
mann-beim-trailrunning