Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Allergia ai detersivi per bucato: cosa fare contro l'allergia da contatto?

Chi è allergico ha una pelle sensibile e deve fare più attenzione durante le operazioni di pulizia e lavaggio: per queste persone sono stati sviluppati speciali prodotti ipoallergenici.

Quali sono gli allergeni contenuti nel detersivo per bucato?

La maggior parte delle persone non ha particolari problemi quando entra in contatto con detergenti e prodotti per la pulizia. Chi ha la pelle sensibile presenta invece una reazione alle sostanze allergeniche come conservanti, coloranti ed enzimi.

Quali sono i sintomi dell'allergia al detersivo per bucato?

Il contatto con queste sostanze può provare reazioni eccessive: arrossamenti, eruzioni cutanee con prurito e bruciore e persino eczemi trasudanti. «Un’allergia da contatto», spiega Sereina de Zordo di aha! Centro Allergie Svizzera. Se la pelle è già danneggiata, ad esempio da una neurodermite o dermatite atopica, la reazione a irritanti o allergeni è ancora più sensibile.

Esistono dei detergenti ipoallergenici?

Anche alla Migros sono disponibili detersivi e detergenti certificati aha!. Si tratta del risultato di un lavoro piuttosto complesso, come racconta Denise Stirnimann, responsabile Prodotti di pulizia alla Migros. Ciò significa che per i detersivi e detergenti è stato necessario individuare gli ingredienti in grado di soddisfare i requisiti del certificato, mentre altre sostanze sono state scartate. Il detersivo per stoviglie a mano certificato, per esempio, contiene come conservanti solo sostanze selezionate e l’ammorbidente conferisce alla biancheria un piacevole profumo di lavanda grazie a profumi conformi al certificato aha!. Anche il detersivo universale e l’ammorbidente sono privi di coloranti e, laddove possibile, di enzimi. «Per tutti i prodotti è stata testata e confermata la tollerabilità su pelli sensibili», spiega Stirnimann.

Prodotti adatti

Non è possibile tuttavia garantire che nessuno avrà una reazione allergica. «La reazione dei singoli soggetti alle diverse sostanze è molto personale», afferma la specialista aha! de Zordo. L’unica strada utile resta sperimentare differenti prodotti o consultare un medico. Anche il ricorso a prodotti con componenti esclusivamente naturali non costituisce necessariamente un beneficio per gli allergici. Secondo De Zordo, «alcune persone hanno una reazione ancora più violenta alle sostanze naturali».

Consigli utili in caso di allergia al detersivo per bucato

L’esperta in materia di allergie consiglia quindi di risciacquare ogni volta accuratamente il bucato, in modo che i resti dei detersivi vengano trattenuti il meno possibile e non entrino in contatto con la pelle quando si indossano i capi. Le superfici trattate con i detergenti devono inoltre essere asciugate con un panno umido pulito, affinché non permangano resti di allergeni che possano poi attaccare la pelle o gli alimenti. Quando si fanno le pulizie, i guanti appositi permettono infine di evitare il contatto diretto con i detergenti.

Contenuti collegati

Vai al dossier

di Andreas Grote,

pubblicato in data 01.11.2017, modificato in data 23.03.2023


Potrebbe interessarti anche:

Migros e Pink Ribbon uniscono le forze contro il tumore al seno

Contribuisci anche tu