Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Dott. med Martin Denz

Martin Denz
Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Dott. med Martin Denz

Martin Denz, specialista in medicina generale, medicina interna, psichiatria e psicoterapia FMH, medico responsabile Telemedicina / Enhanced Medicine, centro Medbase di Winterthur

Tutte le risposte di Dott. med Martin Denz

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Christian, tutta la Svizzera è una regione a rischio per quanto riguarda le zecche, ad eccezione del Canton Ticino e del Canton Ginevra. Per la località (NPA) in cui intendi fare le escursioni consulta il sito zecken-stich.ch/risiko oppure l'app "Zecca" (https://zecke-tique-tick.ch/it/app-zecca/).
Con una vaccinazione ti puoi proteggere da un'infezione di TBE (meningoencefalite primaverile-estiva). Occorre fare tre vaccinazioni. Un richiamo è necessario solo dopo dieci anni.
Il rischio da esposizione alle zecche per ragioni professionali o nel tempo libero è così elevato che la Confederazione sta valutando seriamente di inserire la vaccinazione contro la TBE tra le vaccinazioni obbligatorie del calendario vaccinale svizzero.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Cara Petra, anche l'hotel più lussuoso non può garantire un'igiene perfetta!
Fai attenzione a bere solo bibite da bottiglie originali che stappi tu stessa e non il cameriere!
Non mangiare cibi che sono rimasti a lungo al caldo come ad esempio salse dip o insalate di ogni tipo.
Domanda anche ad altri ospiti che si trovano già da qualche tempo in albergo se hanno avuto problemi con cibi o bevande. Ciò può avere un effetto tranquillizzante.
Cara Petra, anche l'hotel più lussuoso non può garantire un'igiene perfetta!
Fai attenzione a bere solo bibite da bottiglie originali che stappi tu stessa e non il cameriere!
Non mangiare cibi che sono rimasti a lungo al caldo come ad esempio salse dip o insalate di ogni tipo.
Domanda anche ad altri ospiti che si trovano già da qualche tempo in albergo se hanno avuto problemi con cibi o bevande. Ciò può avere un effetto tranquillizzante.

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

In Colombia il rischio di contrarre il virus Zika è elevato. Un viaggio in tale regione viene quindi sconsigliato a tutte le donne incinte! Un soggiorno in Colombia non è pericoloso solo durante la gravidanza. Danni embrionali del nascituro per via di un contagio possono verificarsi anche 2 o 3 mesi DOPO il ritorno in Svizzera. Anche gli uomini devono fare molta attenzione, perché il virus Zika viene trasmesso tramite i rapporti sessuali! Per tale ragione bisogna utilizzare assolutamente un preservativo per un periodo di 2 mesi dopo il ritorno a casa!

Martin Denz
Dott. med Martin Denz

Specialista in medicina generale, centro Medbase di Winterthur

Ciao Nadine, per la Croazia valgono le consuete misure igieniche da adottare in qualsiasi altro paese europeo. Fa attenzione che il tuo libretto di vaccinazione sia aggiornato e, in caso di avventure romantiche, attieniti alle regole del sesso sicuro.

Gli articoli di Dott. med Martin Denz

Scopri chi sono i nostri esperti


Potrebbe interessarti anche:

Vincere una delle 15 carte regalo Migros del valore di fr. 150!

Vai all'iscrizione