Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Caffè, succhi o verdura cruda non andrebbero mangiati a stomaco vuoto? 6 analisi dei fatti

Niente succo d'arancia o verdure crude, assolutamente niente caffè - basta chiedere a "Dr. Google" per ottenere molti consigli su quali alimenti fanno bene o male a stomaco vuoto. iMpuls analizza i fatti.

Se la mattina lo stomaco brontola, c'è solo una cosa che aiuta: una buona colazione, ad esempio a base di bircher muesli, porridge, pancake, smoothie o pane con burro e marmellata. Ciò che si ha voglia di mangiare al mattino varia da persona a persona. Indipendentemente dall'appetito, tuttavia, ci sono alimenti che non dovrebbero essere mangiati a stomaco vuoto. 

Su Internet si trovano molti consigli su cosa non mangiare a stomaco vuoto. Per esempio, si dice che caffè, frutta, succo d'arancia, yogurt, verdure crude o cibi piccanti abbiano effetti negativi se consumati a stomaco vuoto. iMpuls analizza i fatti.

Caffè a stomaco vuoto?

«Il caffè provoca bruciori di stomaco e non dovrebbe essere bevuto a stomaco vuoto.»

Il caffè può causare bruciori di stomaco in alcune persone, soprattutto se sono già inclini a questo disturbo o se soffrono di malattia da reflusso (reflusso di acido gastrico nell'esofago). Sono diversi i motivi per cui il caffè può scatenare il bruciore di stomaco. Da un lato, il caffè è acido e può abbassare il livello di pH nello stomaco. Questo può causare l'apertura dello sfintere inferiore dell'esofago, che a sua volta favorisce il riflusso dei succhi gastrici nell'esofago e provoca il bruciore di stomaco. La caffeina contenuta può stimolare la produzione di acido gastrico. L'aumento della produzione di acidi gastrici può aumentare il rischio di bruciore di stomaco.

Se il caffè provoca bruciore di stomaco, si può provare a ridurne l'assunzione, a diluirlo con latte o panna o a mangiare qualcosa insieme al caffè.

Verifica dei fatti da parte di iMpuls: «In parte vero!»

Frutta a stomaco vuoto?

«Se la frutta viene mangiata a stomaco vuoto, si dice che provochi un rapido aumento dei livelli di zucchero nel sangue, troppo alti, per poi scendere altrettanto rapidamente. Questo potrebbe portare a un attacco di fame. Inoltre, può causare problemi digestivi.»

Il fatto è che la regolazione della glicemia negli adulti sani funziona normalmente in modo automatico: quando il livello di zucchero nel sangue aumenta, l'organismo produce l'ormone insulina e regola l'aumento della glicemia e la trasformazione dello zucchero nel sangue. In genere la glicemia non sale troppo, quindi il consumo di frutta a stomaco vuoto non è del tutto sconsigliato.

Tuttavia, è consigliabile fare una colazione equilibrata. Se si mangia la frutta con del muesli con yogurt e noci o in un frullato con latte, farina d'avena e purea di noci, ad esempio, la sazietà dura molto più a lungo, il livello di zucchero nel sangue non sale e scende così rapidamente e l'organismo viene rifornito di altri importanti nutrienti.

La frutta o i succhi di frutta possono anche causare problemi digestivi alle persone sensibili o con malassorbimento di fruttosio proprio a causa del fruttosio che contengono. Nel malassorbimento del fruttosio, l'assorbimento dello zucchero della frutta (fruttosio) nelle cellule dell'intestino tenue è limitato, il che può portare a sintomi come dolore addominale, flatulenza o diarrea. L'entità dei sintomi varia a seconda della tolleranza individuale e della quantità di fruttosio ingerita. Anche in questo caso si consiglia l'abbinamento con una colazione equilibrata.

Verifica dei fatti da parte di iMpuls: «In parte vero!»

Yogurt a stomaco vuoto?

«Lo yogurt semplice a stomaco vuoto porta a problemi digestivi.»

Lo yogurt prodotto con latte vaccino contiene lattosio. Questo può causare problemi digestivi, soprattutto per le persone che soffrono di intolleranza al lattosio. Se si consuma molto yogurt, questo può accadere anche se non si hanno altri problemi con il lattosio. La tolleranza al lattosio è sempre individuale e deve essere osservata e, se necessario, discussa con uno specialista. Al posto di mangiare "solo" yogurt a colazione è meglio combinarlo con cereali, noci e frutta fresca. In questo modo si ottiene una colazione equilibrata che mantiene il senso di sazietà più a lungo, rende il lattosio un po' più digeribile e fornisce all'organismo importanti sostanze nutritive. Se questo non è sufficiente, si può anche ridurre la quantità di yogurt o utilizzare prodotti sostitutivi, ad esempio a base di soia.

Verifica dei fatti da parte di iMpuls: «In parte vero!»

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

Succo d'arancia a stomaco vuoto?

«Si dice che il succo d'arancia bevuto a stomaco vuoto irriti la mucosa gastrica a causa dell'acido della frutta che contiene, e che lo zucchero contenuto provochi un aumento troppo rapido ed eccessivo della glicemia.»

Il succo d'arancia può infatti provocare bruciore di stomaco nelle persone sensibili agli alimenti acidi. Se non si hanno problemi con questi alimenti, è possibile bere il succo d'arancia a stomaco vuoto.

Se invece si soffre di problemi di regolazione degli zuccheri nel sangue, ad esempio il diabete mellito, il succo puro non è adatto a causa dell'alta concentrazione di zuccheri e della rapida disponibilità (dovuta alla forma liquida). Il livello di zucchero nel sangue aumenta rapidamente e in modo elevato e non può essere regolato in modo ottimale. Se non si hanno problemi di glicemia, un bicchiere di succo d'arancia al mattino ha un impatto minore. Tuttavia, fa aumentare rapidamente il livello di zucchero nel sangue e lo fa scendere di nuovo velocemente. Se si associa il succo d'arancia a una colazione ben bilanciata, il livello di zucchero nel sangue aumenterà meno rapidamente, ci si sazierà più a lungo e si avrà meno probabilità di sentire la fame. Inoltre, è meglio utilizzare un succo di frutta diluito, preferibilmente con un rapporto di 3:1 tra acqua e succo.

Verifica dei fatti da parte di iMpuls: «In parte vero!»

Verdure crude a stomaco vuoto?

«La verdura cruda mangiata a stomaco vuoto mette a dura prova l'apparato digerente, provocando gonfiore, diarrea e facendo ribellare lo stomaco.»

Mangiare verdure crude ha diversi vantaggi: questi alimenti contengono fibre alimentari, vitamine, minerali e antiossidanti importanti per una dieta sana ed equilibrata. Alcune persone possono essere sensibili a determinate verdure crude, in particolare a verdure molto flatulente come cavoli, broccoli o cipolle. Se alcuni ortaggi o frutti causano mal di stomaco, gonfiore o fastidio a stomaco vuoto, può essere utile consumarli insieme a un pasto o dopo un pasto.

Inoltre, mangiare grandi quantità di cibo crudo a stomaco vuoto può portare a un aumento dell'attività intestinale in alcune persone. Ciò può provocare problemi digestivi o diarrea. È quindi consigliabile regolare la quantità di verdure crude consumate a stomaco vuoto e prestare attenzione alle esigenze dell'organismo.

Verifica dei fatti da parte di iMpuls: «In parte vero!»

Cibi piccanti a stomaco vuoto?

«Gli alimenti piccanti come il peperoncino, il pepe, lo zenzero, la cipolla, l'aglio o la senape, ad esempio, possono provocare bruciori di stomaco e non dovrebbero quindi essere consumati a stomaco vuoto.»

Se non si è sensibili a questi alimenti, è possibile consumarli tranquillamente anche a colazione. Gli alimenti speziati possono aggiungere un tocco piccante alla colazione e arricchire l'esperienza gustativa. In alcune culture il cibo piccante fa parte della colazione. I cibi piccanti possono causare disturbi allo stomaco, bruciori o problemi digestivi in alcune persone. I cibi piccanti a colazione sarebbero da evitare.

Verifica dei fatti da parte di iMpuls: «In parte vero!»

Conclusione: tutto si riduce all'istinto

In sintesi, non si possono fare raccomandazioni universali su ciò che si può o non si può mangiare a stomaco vuoto. Il credo è: ogni persona dovrebbe mangiare ciò che tollera meglio. L'unico modo è provare questi cibi e valutare come reagisce il corpo. La tolleranza individuale di ogni alimento è la chiave. Godetevi quello che vi piace.

di Claudia Vogt,

pubblicato in data 16.07.2023


Potrebbe interessarti anche:

Fai movimento con i consigli per la salute della Migros

Per saperne di più