Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Fare jogging al buio: massima sicurezza con questi 6 consigli

Avere una buona visibilità e allo stesso tempo essere ben visibili: come vedere meglio al buio mentre si corre ed essere allo stesso tempo visibili agli altri.

Chi si alza presto e chi fa jogging dopo il lavoro di solito corre con una visibilità limitata nei mesi invernali. Se si corre al mattino, alla sera o di notte, bisogna assicurarsi di avere una luce sufficiente per evitare cadute e incidenti. E anche per attirare l'attenzione degli altri.

Suggerimento 1: percorsi illuminati per il jogging

Per molte persone, correre fuori strada è più interessante che correre su strade, marciapiedi o sentieri. Tuttavia, quando è buio sarebbe meglio correre sull'asfalto. Le strade e i marciapiedi sono solitamente illuminati e vengono ripuliti in caso di foglie autunnali scivolose o neve fangosa. Se non c'è marciapiede, la regola è: girare a sinistra, attenzione il pericolo. Quindi si consiglia di correre a sinistra in direzione opposta al traffico.

Suggerimento 2: abbigliamento riflettente e di colore chiaro per la corsa

Verde neon? Rosa acceso? Sì, con un abbigliamento da corsa luminoso, colorato e soprattutto riflettente, gli atleti notturni sono più visibili. Molti produttori offrono abbigliamento da corsa con dettagli riflettenti, come le strisce riflettenti, e si possono anche indossare cappelli, fasce e guanti con inserti riflettenti. O anche un gilet fluorescente, come quelli usati nei cantieri. È importante che questi dettagli riflettenti possano essere illuminati da tutte le direzioni da faretti e lampade.

Vuoi sapere quanto è riflettente il tuo abbigliamento? Fotografalo con il flash acceso, le aree riflettenti si illumineranno.

Suggerimento 3: Fare jogging con catarifrangenti e luci di segnalazione

I catarifrangenti garantiscono una visibilità ancora maggiore. Sono disponibili sotto forma di fasce che possono essere indossate sulle braccia o sulle caviglie. Sono adatte anche le lampade di segnalazione a LED leggere. Possono essere facilmente attaccate agli indumenti con una clip o una chiusura in velcro, sia sul davanti che sul retro: luce rossa sul retro, luce chiara sul davanti. Ciò è ben conosciuto nel mondo delle auto e alle biciclette che hanno luci posteriori rosse. Grazie ai segnali luminosi, gli altri utenti della strada riconoscono che il corridore è in movimento e si sta allontanando o avvicinando a loro. Ciò contribuisce alla sicurezza e protegge da sorprese alle spalle.

(Continuazione in basso...)

Suggerimento 4: lampada frontale o toracica per l'allenamento alla corsa

L'illuminazione stradale non è sempre sufficiente. Una lampada frontale aiuta a evitare i pericoli di inciampo lungo il percorso. Una buona lampada frontale per l'allenamento alla corsa è leggera e piatta e si appoggia saldamente sulla testa. All'inizio è necessario abituarsi alla lampada frontale, poiché il cono di luce segue ogni movimento della testa. Un'alternativa può essere una lampada toracica, che viene fissata alla parte superiore del corpo con una fascia e proietta una luce un po' più tranquilla nella direzione di marcia.

Suggerimento 5: Regolare il ritmo di corsa e le prestazioni

Non è necessario stabilire un nuovo record di corsa su un percorso notturno. È meglio camminare su percorsi che si conoscono piuttosto che perdere l'orientamento e perdersi nel buio. Se devi attraversare una strada, è meglio dare un'ultima occhiata al traffico in arrivo prima di iniziare a correre. A proposito, non bisogna rallentare solo quando la visibilità è scarsa, ma anche quando la temperatura è inferiore allo zero. Il nostro corpo ha già abbastanza da fare per tenerci al caldo. 

Suggerimento 6: correre con il cellulare, ma senza musica

Molte persone amano correre con la musica nelle orecchie. Tuttavia, questo significa che ignoriamo i rumori dei veicoli o delle persone. Quindi, se non riusciamo a vedere bene al buio o al crepuscolo, dovremmo almeno affidarci ad altri sensi come l'udito. Anche la musica è una distrazione che richiede una maggiore attenzione. Tuttavia, è consigliabile portare con sé il telefono cellulare durante la corsa. - No, non per la tua playlist preferita, ma per avvisare gli altri in caso di emergenza.

Contenuti collegati

Vai al Dossier

di Petra Koci,

pubblicato in data 11.12.2023, modificato in data 11.12.2023


Potrebbe interessarti anche:

Vinci una partecipazione gratuita alla corsa popolare

Partecipa adesso
Volksläufe Gratisstart