Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Vuoi vivere più sano?

Ecco come trovare il reggiseno sportivo giusto

Quando si fa sport, il seno può essere sottoposto a movimenti bruschi. Per questo è importante poter contare su un buon reggiseno sportivo. I consigli di Sibylle Hubeli di SportX per il massimo supporto.

Qual è la funzione di un reggiseno sportivo?

Un reggiseno sportivo è come una seconda pelle: è aderente, traspirante e ad asciugatura rapida. Quindi fornisce supporto e stabilità e sostiene il seno quando ci muoviamo, contribuendo a mantenere tonico il tessuto mammario e a prevenire dolori al petto, al collo e alla schiena. Un buon reggiseno sportivo può ridurre i movimenti del seno di almeno il 70%. Un piacevole effetto collaterale è che aiuta a migliorare la postura grazie alla compressione esercitata.

In linea di principio, è consigliabile indossarlo qualsiasi sport si pratichi. Quanto maggiore è l'impatto sul seno, come nel caso di sport intensivi, più è importante portare un reggiseno sportivo che offra il sostegno necessario. Per gli esercizi più leggeri è sufficiente un reggiseno con un basso livello di sostegno, mentre per gli allenamenti più intensi il sostegno deve essere forte.

  • I reggiseni sportivi con sostegno leggero (perfetti per le coppe dalla A alla C) vanno bene per lo yoga, il pilates, la danza classica, lo stretching, ecc.
  • Quelli con supporto medio sono ottimi per il fitness, gli esercizi di potenziamento muscolare, lo spinning, il ciclismo e le lezioni di Zumba.
  • I reggiseni con sostegno forte sono necessari per correre/fare jogging, praticare sport con la palla, per la boxe, il cross training, l'aerobica intensiva, le arti marziali, l'equitazione, ecc.

Come posso trovare il reggiseno sportivo giusto?

  • Scegli il supporto di cui hai bisogno a seconda dello sport praticato.
  • La taglia del reggiseno sportivo corrisponde alla taglia del reggiseno normale. La taglia è determinata dalla circonferenza del sottoseno in centimetri e dalla misura della coppa in lettere. La misura del sottoseno è indicata con una differenza di 5 cm da una taglia all'altra. Ad esempio, con una circonferenza di 78 cm, di solito si sceglie la taglia 75. Potrebbe essere necessario considerare anche una taglia incrociata, ovvero taglie vicine per lo stesso volume del seno. Non conosci la tua taglia? Allora devi misurare la circonferenza del seno e del sottoseno.
  • Reggiseno con ferretto o senza? È una scelta individuale e in primo luogo una questione di comfort. È un mito che i reggiseni con il ferretto aumentino il rischio di tumore al seno perché ostruiscono i canali linfatici. Uno studio del 2014 ha dimostrato che non esiste alcun legame tra l'uso di reggiseni con ferretto e il rischio di tumore al seno.

(Continuazione in basso...)

Cosa può succedere se si pratica sport senza reggiseno?

Senza un sostegno sufficiente, il seno inizia a muoversi considerevolmente, a «rimbalzare» e questo può rivelarsi doloroso. E soprattutto, il tuo seno può essere sottoposto alla forza centrifuga. Il tessuto mammario non è costituito da fibre muscolari stabili, ma da ghiandole sensibili, tessuto adiposo morbido e connettivo. Sapevi che quando fai jogging, il tuo seno può oscillare su e giù fino a 9 centimetri ad ogni passo? È quanto emerge da uno studio dell'Università di Portsmouth. Senza sostegno, si possono verificare danni al tessuto connettivo, con conseguente cedimento del seno, perché il tessuto connettivo danneggiato rimane tale. Si rischia in più che sopraggiungano dolori al petto, al collo e alla schiena.

Inoltre anche le donne con un seno piccolo dovrebbero indossare un reggiseno sportivo. Perché ogni impatto sul seno, se non è sufficientemente sostenuto, danneggia il tessuto connettivo.

Qual è la differenza tra un reggiseno sportivo e normale?

I reggiseni normali sono pensati per essere indossati tutti i giorni, in quanto servono principalmente a modellare e a conferire una bella forma al seno. Naturalmente, è possibile indossare un reggiseno normale per attività leggere come le passeggiate. Le spalline strette e non imbottite non forniscono quasi alcun sostegno e diventare presto dolorose quando si fa esercizio fisico. Come se non bastasse, il materiale non evacua bene l'umidità. I reggiseni sportivi traspiranti e ad asciugatura rapida offrono un sostegno ottimale per tutte le attività sportive. Si adattano come una seconda pelle e riducono i movimenti del seno. Non si potrebbe allora indossare il reggiseno sportivo anche nella vita di tutti i giorni? Non è consigliabile. Poiché i reggiseni sportivi sono di norma piuttosto piccoli, i seni possono sfregare l'uno contro l'altro. La sudorazione può anche causare lesioni al torace.

(Continuazione in basso...)

Perché non si indossa il reggiseno anche di notte?

Se ti senti a tuo agio, tieni il reggiseno la notte. Assicurati però che il reggiseno non ti comprima e che non si accumuli sudore che possa aumentare il rischio di irritazioni o addirittura di micosi.

Cosa devo considerare quando provo e lavo un reggiseno sportivo?

  • Un reggiseno sportivo deve essere aderente senza stringere. Le spalline, le coppe e la fascia sottoseno non devono essere né troppo strette né troppo larghe. La regola generale è che tra torace e fascia sottoseno si riesca a far passare un dito.
  • Regolare le spalline in modo che risultino confortevoli. Se scivolano, scegli una taglia più piccola. Consiglio: per le donne con un seno più grande o per gli sport più intensi, le spalline larghe sono spesso più comode. Distribuiscono su una superficie più ampia il peso che agisce sul seno. Anche le spalline incrociate sulla schiena o il cosiddetto racerback sono compatti, in modo che il seno abbia un sostegno stabile.
  • Ora porta le braccia sopra la testa. La fascia sottoseno si sposta in su? Allora hai scelto una coppa troppo grande. Quando salti o fai jogging, il seno deve muoversi appena nel reggiseno sportivo.
  • La scelta di un reggiseno sportivo con chiusura anteriore o posteriore o di un bustino senza chiusura dipende dalle tue preferenze personali.
  • Lava il reggiseno sportivo dopo ogni utilizzo a una temperatura massima di 40°C (preferibilmente in una rete di lavaggio) con un detergente delicato. La durata di un reggiseno sportivo dipende, ovviamente, dalla frequenza con cui lo indossi. Generalmente si consiglia di sostituire il reggiseno sportivo una volta all'anno.

Esiste un reggiseno sportivo per uomo?

C'è sicuramente bisogno di un reggiseno sportivo/bustino per uomo possa sostenere un petto maschile. Ma l'offerta è molto ridotta. I professionisti indossano talvolta i cosiddetti reggiseni GPS per raccogliere i dati sul movimento (percorsi di corsa, velocità, frequenza cardiaca).

Contenuti collegati

Vai al Dossier

di Petra Koci,

pubblicato in data 23.05.2023


Potrebbe interessarti anche:

Cerchi un coaching individuale per la salute

Leggi tutto
mann-beim-trailrunning