Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Quest’uovo è ancora fresco?

Che siano sode nel nido pasquale o strapazzate da servire in tavola, a Pasqua le uova sono dappertutto. Scopri come capire se sono ancora fresche.

Il test del bicchiere

Immergi l’uovo crudo in un bicchiere d’acqua. Se affonda significa che è fresco, perché contiene solo una piccola camera d’aria. Se si posiziona in verticale vuol dire che non è più freschissimo ed è preferibile consumarlo cotto. Se galleggia in superficie, invece, non è più commestibile. Le dimensioni della camera d’aria all’interno dell’uovo infatti aumentano perché, con il passare del tempo, l’acqua evapora e lo spazio creato viene colmato dall’aria proveniente dall’esterno.

Il test della rottura del guscio

Un altro modo per verificare la freschezza dell’uovo consiste nel romperlo. Se il tuorlo è a cupola e l’albume è viscoso significa che l’uovo è fresco. L’uovo è invece vecchio se il tuorlo risulta appiattito e l’albume è fluido e scorre via velocemente. (Continua a leggere qui di seguito...)

Per saperne di più sulle uova

Uova sode

Cosa fare con i resti dell'uovo

È importante che le uova sode abbiano un guscio intatto. Se il guscio è danneggiato, possono entrare dei batteri. In questo caso, le uova sode vanno mangiate subito. Le uova sode con il guscio intatto possono essere conservate da 2 fino a un massimo di 4 settimane in frigorifero. Le uova sode e le uova colorate acquistate al supermercato possono essere conservate anche a temperatura ambiente. Controlla sulla confezione la durata di conservazione. Un velo di lacca contribuisce a renderle più brillanti e le protegge dai batteri.

Conservazione delle uova

Nei supermercati le uova non si trovano nel banco frigo perché nel trasportarle a casa la variazione di temperatura potrebbe provocare la formazione di condensa, che distruggerebbe il naturale strato protettivo dell’uovo contro i batteri. A casa invece devono essere conservate in frigo.

Conservabilità di uova e ovoprodotti

Uova, ovoprodotti

Condizioni di conservazione degli alimenti

Durata di conservazione

Uova crude

Frigorifero, scomparto uova

Osservare le indicazioni sulla confezione, circa 4 settimane dalla data di deposizione

Uova sode (con guscio)

Frigorifero, scomparto uova

Da 2 a 4 settimane

Uova sode (per Pasqua), comprate in negozio, colorate 

Non refrigerate, guscio intatto

Fino a 3 mesi

Pietanze fredde che contengono uova crude 

Frigorifero, punto più freddo*, da 2 a 4 °C

1 giorno al massimo

Tuorlo e albume crudi

Frigorifero, punto più freddo*, da 2 a 4 °C

Da 2 a 3 giorni

Uova (senza guscio) crude congelate

Congelatore, almeno -18 °C

Da 6 a 10 mesi

Tuorlo crudo congelato

Congelatore, almeno -18 °C

Da 6 a 10 mesi

Albume crudo congelato

Congelatore, almeno -18 °C

Circa 12 mesi

*Vicino alla parete di fondo oppure sul ripiano sopra lo scomparto frutta e verdura

Così rimani sempre al corrente

Desideri essere sempre al corrente su questo e su altri temi legati alla salute? Allora abbonati subito alla nostra newsletter.

di Pia Teichmann,

pubblicato in data 07.04.2017, modificato in data 11.03.2022


Potrebbe interessarti anche:

Quiz estivo Migros: gioca ora e vinci fantastici premi.

Vai al quiz estivo
iMpuls_Sticky_Teaser_Sommer_Quiz_Webseite