Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Come si calcola il Nutri-Score?

Con il Nutri-Score, i valori nutrizionali di prodotti di natura analoga possono essere confrontati tra loro a colpo d'occhio. Questo rende lo shopping facile ed equilibrato. Ma come funziona esattamente il Nutri-Score? Come nascono i Nutri-Score?

Cos'è il Nutri-Score?

Il Nutri-Score è un'etichettatura nutrizionale cromatica semplificata sulla parte anteriore dei prodotti che fornisce informazioni sulla qualità nutrizionale di un alimento. Essa prende in considerazione varie proprietà nutrizionali di un alimento. L'etichettatura di un alimento con il Nutri-Score è volontaria.

Cosa indicano esattamente le lettere e i colori?

Il sistema si basa su una scala di colori a cinque livelli, dal verde scuro al rosso, e le lettere da A a E. La A verde scuro sta per proprietà nutrizionali favorevoli, la E rossa per proprietà piuttosto sfavorevoli. I prodotti con un Nutri-Score A sono da preferire ai prodotti con valutazione D o E.

Come si calcola il Nutri-Score?

Il Nutri-Score viene calcolato con una formula indipendente e scientificamente dimostrata. I tenori di proprietà nutrizionali piuttosto favorevoli e piuttosto sfavorevoli di un alimento sono compensati tra loro. Il risultato è un punteggio, che alla fine viene tradotto in una lettera e in un colore.

Quali elementi nutrizionali vengono presi in considerazione?

Tra le caratteristiche nutrizionali favorevoli, figurano l'elevato contenuto di proteine e fibre, l'elevata quantità di frutta, verdura, noci e legumi e l'uso di olio di colza, di noci e d'oliva. Rientrano invece tra le caratteristiche nutrizionali sfavorevoli un elevato tenore di energia (calorie), i grassi saturi, lo zucchero e il sale.

A cosa serve il Nutri-Score?

Il Nutri-Score è un aiuto per confrontare i prodotti all'interno di una categoria (ad esempio pane, latticini e piatti pronti) a colpo d'occhio. Questo può semplificare la selezione di un prodotto adatto.

Quali sono i limiti del Nutri-Score?

Non prende in considerazione tutti i componenti e gli ingredienti. Si tratta di un compendio di importanti proprietà nutrizionali e, come ogni riepilogo o semplificazione, comporta anche una perdita di informazioni. Il Nutri-Score non suddivide gli alimenti in «salutari» e «non salutari». La totalità del cibo e delle bevande consumate determina se la dieta di una persona è sana ed equilibrata. Il Nutri-Score non sostituisce le attuali informazioni sui prodotti e le raccomandazioni nutrizionali della piramide alimentare, ma le completa. Il Nutri-Score non consente neppure di confrontare tra loro alimenti di diverse categorie (ad es. yogurt e pizza).

Il Nutri-Score si riferisce sempre a 100 g o 100 ml di un alimento. In questo modo, i singoli prodotti possono essere confrontati tra loro. Al contrario, questo significa che le diverse dimensioni delle porzioni non hanno alcun influsso sul Nutri-Score.

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

Quali alimenti si possono confrontare?

Gli alimenti possono essere paragonati tra loro all'interno di determinate categorie. Queste categorie sono, per esempio, piatti pronti, snack, prodotti lattiero-caseari (senza formaggio), creme da spalmare e companatici, bevande o oli e grassi. Quando si sceglie uno spuntino, per esempio, può avere senso confrontare uno yogurt con un budino e scegliere di conseguenza.

Se mangio solo prodotti «verdi» con valutazione A, significa che mi nutro in modo sano?

No, il Nutri-Score non costituisce una raccomandazione dietetica. È come sempre importante seguire una dieta equilibrata secondo la piramide alimentare svizzera. Mostra chiaramente quali cibi dovrebbero essere mangiati in quantità maggiori e quali in quantità minori.

Non posso quindi più comprare «prodotti elettronici rossi» d'ora in poi?

Un Nutri-Score rosso non è un divieto. È un'indicazione che questo cibo dovrebbe essere consumato con moderazione. Allo stesso tempo, un punteggio A verde non equivale a un nulla osta assoluto: in una dieta equilibrata trovano spazio tutti gli alimenti, quello che conta è come vengono abbinati e in quali quantità vengono consumati.

Le formule dei prodotti possono essere adattate per migliorare il Nutri-Score?

È possibile. L'introduzione del Nutri-Score fornisce un incentivo ai produttori di alimenti per migliorare i loro prodotti dal punto di vista nutrizionale. Tuttavia, la questione non è nuova per Migros: da tanti anni implementa continuamente miglioramenti delle ricette, come la riduzione dello zucchero, dei grassi o del sale.

Vediamo il Nutri-Score applicato al pane a titolo di esempio:

Nutri-score alla Migros

Rispetto ad altri supermercati svizzeri, Migros ha il maggior numero di prodotti di marca propria muniti di Nutri-Score. Complessivamente 730 prodotti di marca propria Migros sono corredati del Nutri-Score. L'obiettivo è di convertire tutti i suoi 10 000 prodotti entro il 2025.

Maggiori informazioni sul «Nutri-Score» e un video esplicativo sono disponibili qui.

Pane integrale, corona del sole o treccia al burro? Con l'implementazione del Nutri-Score nella gamma di pane fresco, i clienti possono confrontare i valori nutrizionali dei pani a colpo d'occhio. Questo rende uno shopping equilibrato molto facile.

Le varietà di pane hanno molte cose in comune (ad esempio per quanto riguarda il tenore calorico e proteico). Le differenze nel Nutri-Score, cioè nella valutazione sommaria dei valori nutrizionali, derivano principalmente dai diversi contenuti di fibre e sale e, nel caso della treccia al burro, dall'aggiunta di grasso.

Pane campagnolo integrale:

Il pane integrale è caratterizzato da un elevato contenuto di fibre alimentari provenienti dalla farina integrale. Presenta il più alto contenuto di fibre dei tre pani e quindi merita una A verde.

Corona del sole:

La corona del sole, preparata con farina leggera, contiene meno fibre di un pane integrale, ma grazie a un plus di fibre provenienti da semi, semi e fiocchi, si difende bene, anche se presenta il contenuto più elevato di sale tra questi tre pani. Nel complesso, riceve quindi una B verde chiaro.

Treccia al burro:

Il contenuto di sale della treccia è basso, ma il basso contenuto di fibre (dovuto alla farina chiara), e soprattutto i molti acidi grassi saturi del burro, hanno un effetto negativo. La treccia va quindi bene per la domenica e ottiene una C gialla.

di Pia Teichmann,

pubblicato in data 12.04.2022


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter iMpuls e vincere una carta regalo Migros

Iscriviti subito e vinci
geschenk-icon0