Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Mani e piedi freddi? Ecco cosa fare per non gelare

Fa sempre più freddo, geliamo, le mani e i piedi si raffreddano. Quali sono i motivi e i rimedi per scaldarli.

Perché geliamo e perché tremiamo?

Quando il nostro corpo si raffredda, i sottili muscoli dei vasi sanguigni si contraggono. Di conseguenza, non hanno più un buon apporto di sangue come prima e abbiamo la sensazione di congelare. A volte, però, congeliamo anche se fuori non fa particolarmente freddo. Questo perché, in realtà, non percepiamo la temperatura effettiva, ma le differenze di temperatura. Un esempio: quando usciamo da una casa calda per uscire al freddo sentiamo più freddo di quando stiamo in giro all'aperto per molto tempo.

Tremando i muscoli generano calore, che il corpo immette nuovamente nella circolazione. Il tremore è quindi un meccanismo protettivo e aiuta l'organismo a difendersi dal freddo. 

Perché i piedi e le mani si raffreddano per primi?

Il sangue è il mezzo che trasporta calore. Se ne viene pompato un volume minore alle estremità del corpo, i vasi sanguigni si restringono. Questa riduzione dell’apporto di sangue va a scapito delle dita di mani e piedi, delle orecchie e del naso. Ecco perché, quando si abbassano le temperature, iniziamo a sentire freddo a piedi, mani, naso, mento e lobi delle orecchie.

Oltre alle temperature rigide, anche una pressione sanguigna troppo bassa e la presenza di calcificazioni nei vasi (aterosclerosi) possono avere un impatto negativo sull’irrorazione delle estremità. Lo stesso effetto può essere provocato anche da diabete, stress, mancanza di sonno, fame, diete, disidratazione e fobie.

Perché l'umidità fa venire freddo?

A proposito di freddo: le mani e i piedi perdono più rapidamente calore se sono umidi. Per quale motivo? L’umidità fredda a contatto con la pelle provoca la cessione di calore all’esterno. Si ha quindi un raffreddamento da evaporazione che spinge il corpo a ridurre il volume dei vasi sanguigni. Ecco perché, quando abbiamo i piedi sudati, sentiamo più freddo. Anche le scarpe troppo piccole e strette accelerano la sensazione di freddo, perché comprimono i vasi sanguigni e i nervi impedendo l’apporto di sangue e quindi di calore.

Esistono altre cause per i piedi freddi?

«Sì, la pressione bassa può influenzare il flusso sanguigno di gambe, piedi e mani. Anche i dolori, in particolare il mal di schiena, le malattie croniche come l'ipertensione, i reumatismi e la calcificazione vascolare legata all'età (arteriosclerosi) possono esserne una causa. Il metabolismo dei grassi e degli zuccheri e i farmaci possono inoltre influire sul flusso sanguigno. Ciò che forse non ci si aspetta è che lo stress emotivo e l'ansia hanno un impatto sulla circolazione sanguigna e possono essere la causa di piedi freddi. Infatti, il modo di dire «avere i sudori freddi» non è casuale.

Perché nelle donne le mani e i piedi si raffreddano più velocemente degli uomini?

In genere, le donne gelano più velocemente degli uomini. Hanno meno massa muscolare e quindi producono meno calore. Infatti, quando i muscoli lavorano, bruciano energia e quindi generano calore. Le donne, inoltre, hanno una pelle mediamente più sottile e una superficie corporea più ampia. Questo le rende più sensibili agli influssi esterni con mani e piedi che si raffreddano più rapidamente rispetto agli uomini.

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

Quando occorre rivolgersi a un medico per i piedi freddi?

«Se entrambe le mani e/o i piedi sono freddi e si riscaldano ogni volta, di solito non c'è motivo di preoccuparsi, anche se succede spesso.» Invece, è necessario chiarire la causa se solo un piede o una gamba diventano improvvisamente freddi e fanno male, e se la pelle diventa pallida o bluastra. Questi potrebbero essere sintomi di una malattia grave. Anche i piedi molto caldi possono essere un sintomo di una malattia grave o una conseguenza del diabete.

Cosa posso fare per non avere più mani e piedi freddi?

  • Rilassati. Se soffri spesso per le mani o i piedi freddi anche senza essere esposto al freddo, chiediti se sei sotto stress. E assicurati di ritrovare l'equilibrio, ad esempio con esercizi di rilassamento regolari o training autogeno. Gli esercizi di rilassamento aiutano a rafforzare il sistema nervoso autonomo, favorendo la circolazione sanguigna.
Frau zieht einen Schlitten im Schnee
Frau zieht einen Schlitten im Schnee
  • Muoviti. Se sei al freddo e stai gelando, c'è solo una cosa da fare: camminare, dondolare le braccia, muovere i piedi, muovere le dita, battere le mani. Il movimento favorisce la circolazione sanguigna. Si possono tenere le mani fredde anche sotto le ascelle per riscaldarle.
Frau in der Sauna mache den Aufguss
Frau in der Sauna mache den Aufguss
  • Alterna bagni freddi e caldi. Alterna di tanto in tanto docce calde e fredde. Vai in sauna.  Andandoci regolarmente, il corpo si adatta più facilmente ai cambiamenti di temperatura.
Fussbad mit Blüten
Fussbad mit Blüten
  • Fai un pediluvio caldo o mettiti sotto un piumone caldo. In questo modo, ci si può riscaldare e rilassare allo stesso tempo, il che è positivo per la circolazione sanguigna.
Person mit Handschuhen hält einen Gewürztee
Person mit Handschuhen hält einen Gewürztee
  • Bevi un tè caldo, mangia una zuppa calda o bevi un bicchiere di vino rosso. Questo permette di riscaldare il corpo dall'interno e allo stesso tempo di rilassarsi per bene.
Frau mit Jacke und Mütze geniesst Bergpanorama
Frau mit Jacke und Mütze geniesst Bergpanorama
  • Indossa indumenti adeguati. Nella stagione fredda, vestiti a cipolla. Non indossare abiti troppo stretti e fai in modo che tra gli strati si formino piccole sacche d'aria, perché tengono al caldo. Lo strato più esterno deve proteggere dal vento, se possibile. L'aspetto più importante è indossare un cappello, la testa è la parte più esposta del corpo. Indossa guanti e scarpe non troppo piccole.
Mann mit Regenschirm schaut auf sein Mobiltelefon
Mann mit Regenschirm schaut auf sein Mobiltelefon
  • Rimani asciutto. L'umidità sulla pelle comporta la dissipazione del calore verso l'esterno. Di conseguenza, si ha un raffreddamento per evaporazione, che provoca il restringimento dei vasi sanguigni.

di Susanne Schmid Lopardo,

pubblicato in data 03.10.2022


Das könnte Sie interessieren:

Abbonati alla newsletter iMpuls e vincere una carta regalo Migros

Iscriviti subito e vinci