Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Quali sono i possibili rimedi contro la raucedine?

Nella maggior parte dei casi la raucedine è dovuta solo a un raffreddore. Se dura più di quattro settimane, diventano più probabili altre diagnosi. A quel punto è il caso di farsi visitare.

Quali sono le cause della raucedine?

La raucedine non è una malattia, ma un sintomo. Nella stragrande maggioranza dei casi, la causa è un lieve raffreddore virale della durata di tre o quattro giorni. In presenza di queste infezioni respiratorie, la membrana mucosa della gola si infiamma. Questa infiammazione spesso si estende alla mucosa di entrambe le corde vocali della laringe.

Come si sviluppa la raucedine?

Normalmente, quando si parla, l'aria viene spinta fuori dai polmoni tra le corde vocali. In tal modo nascono i suoni. Tuttavia, se le corde vocali sono gonfie a causa dell'infiammazione, quando si parla non vibrano più come di consueto in questo flusso d'aria e non si chiudono più completamente.

Ecco perché all'inizio la voce sembra occupata. Quanto più le corde vocali si chiudono, tanto più la voce suona «aspirata», fino a quando non cede completamente. Questa perdita di voce si verifica quando le corde vocali non si chiudono più.

Quali sono i possibili rimedi in caso di raucedine?

Un grande errore che molte persone rauche commettono è quello di sussurrare. Sussurrare affatica infatti molto di più la voce rispetto al parlare normale. Quando si ha la raucedine è meglio tacere.

Quali sono i rimedi casalinghi contro la raucedine?

Le inalazioni di vapore di acqua salata, il tè alla salvia o farmaci speciali per inalazione inumidiscono la mucosa e sono benefiche per la raucedine. Prima di inalare gli oli essenziali è bene chiedere consiglio, perché alcuni possono irritare ulteriormente le mucose. È inoltre importante bere a sufficienza per mantenere umide le mucose. I gargarismi, invece, sono meno efficaci per la raucedine perché non raggiungono le corde vocali.

(Continuazione in basso...)

Contenuti collegati

Vai al Dossier

Quali sono le cause della raucedine prolungata?

Se la raucedine persiste per più di quattro settimane, è necessario rivolgersi a un medico specialista, perché a quel punto diventano più probabili altre diagnosi. Le ragioni più comuni di questa raucedine prolungata sono:

Uso eccessivo della voce

In particolare insegnanti, cantanti e attori spesso sforzano la voce più di quanto non faccia bene alle corde vocali. Occasionalmente, sulle corde vocali si formano i cosiddetti «noduli del cantante». Si tratta di piccole escrescenze innocue, ma che influiscono sulla voce e provocano raucedine. In questo caso, è importante che le persone colpite imparino a usare la voce in modo diverso. La logopedia con training vocale aiuta in questo senso. L'asportazione chirurgica (in anestesia breve) deve essere presa in considerazione solo per i noduli molto pronunciati. Il rischio che tali noduli si formino di nuovo è elevato. Il trattamento logopedico con training vocale è utile anche per le persone che «forzano» i suoni con un'eccessiva pressione muscolare e quindi sollecitano troppo le corde vocali.

Stress psicologico

Le persone affette da depressione a volte non hanno nemmeno la forza di chiudere completamente le corde vocali. Questo porta ad avere una voce flebile e aspirata. Un altro motivo di raucedine dovuta a fattori psicologici è l'eccessiva tensione mentale, che si trasmette anche ai muscoli della laringe. Le conseguenze sono uno sforzo eccessivo delle corde vocali e la raucedine. In questi casi, la psicoterapia, gli esercizi di rilassamento e, se necessario, il training logopedico aiutano a combattere la raucedine.

Reflusso gastrico

Spesso si tratta di una risalita inavvertita dei succhi gastrici fino alle corde vocali. Di solito si verifica di notte, quando si è sdraiati. In genere non si avverte alcuna sensazione di bruciore, ma gli acidi dello stomaco irritano comunque le corde vocali. In genere, la raucedine è più forte al mattino e migliora durante il giorno. La posizione rialzata con un cuscino o i farmaci contro i succhi gastrici possono essere d'aiuto per questa forma di raucedine.

Irritazione cronica delle corde vocali

Non solo i succhi gastrici, ma anche i vapori o i fumi tossici possono irritare la mucosa delle corde vocali. La «voce del fumatore» deriva dal fatto che il fumo di tabacco (ma anche di cannabis) provoca un gonfiore cronico delle corde vocali. Nel corso del tempo, da questa irritazione cronica può svilupparsi il cancro. È molto probabile che anche le sigarette elettroniche provochino danni simili, ma in questo caso mancano ancora dati a lungo termine.

Cancro della laringe

La raucedine prolungata può essere un segno tipico del cancro alla laringe. È favorita dall'irritazione cronica delle mucose da parte del fumo di tabacco e dell'alcol. Ogni anno in Svizzera circa 265 persone si ammalano di questo tipo di cancro piuttosto raro e per circa 80 la conseguenza è la morte. Se la malattia viene individuata precocemente, in uno stadio iniziale localizzato, le possibilità di guarigione sono molto buone: il tasso di sopravvivenza a cinque anni è superiore al 90 percento.

Paralisi delle corde vocali

Incidenti, tumori, operazioni, gravi ingrossamenti della tiroide o malattie neurologiche possono danneggiare i nervi responsabili del movimento delle corde vocali. Di solito il problema riguarda solo uno di questi due nervi. Ciò significa che la corda vocale, controllata da questo nervo, non funziona più correttamente. Tuttavia, poiché la corda vocale opposta può compensare parte della perdita di funzionalità, la raucedine di solito si placa. In caso di infiammazione, ad esempio in seguito a un'infezione delle vie respiratorie, la persona colpita sviluppa più rapidamente la raucedine. Una visita specialistica può aiutare a chiarire la situazione.

di Dr. med. Andrea Glutz,

pubblicato in data 20.10.2022


Potrebbe interessarti anche:

Vitamin Bag: Acquista verdura da magaz-zino a un prezzo forfettario

Scopri adesso