Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

La versatile noce di cocco: uso, valori nutrizionali e ricette

La noce di cocco è versatile in cucina. Ma come si può aprire la noce di cocco? Quali ingredienti, grassi e calorie contiene? Forniamo risposte e ricette deliziose.

La palma da cocco (Cocos nucifera L.) è spesso definita l'albero della vita perché tutti i suoi componenti possono essere utilizzati per scopi diversi. Dal punto di vista botanico, la noce di cocco non è una noce, ma un frutto secco.

Cocco: origine, coltivazione, stagione

Originariamente, la noce di cocco proviene dal Sud-Est asiatico e dal subcontinente indonesiano. I marinai e il mare hanno diffuso la noce di cocco lungo le coste. Le noci di cocco cadute possono, se finiscono nella corrente, essere trasportate per lunghe distanze in mare e mantenere la loro piena capacità germinativa per molto tempo. A circa sette anni, la palma da cocco produce per la prima volta noci di cocco. Negli anni successivi può produrre fino a 80 frutti all'anno.

Acqua di cocco, latte di cocco & Olio di cocco: differenze

La noce di cocco fornisce diversi componenti, che possono essere suddivisi come segue:

L'acqua di cocco è il liquido contenuto nella noce di cocco. Una noce di cocco può contenere fino a un litro di acqua di cocco. Nei paesi tropicali, l'acqua di cocco ricavata dai frutti giovani e verdi è un popolare sostituto dell'acqua potabile.

Il popolare latte di cocco, spesso utilizzato nei piatti asiatici, viene prodotto quando la polpa della noce matura e marrone viene pressata. Un latte di cocco più diuito viene prodotto quando la polpa del frutto viene mescolata con acqua o acqua di cocco e spremuta.

L'olio di cocco, invece, viene estratto dalla polpa essiccata. L'olio di cocco diventa liquido ad una temperatura di circa 25°C. A temperature più basse, si presenta come grasso di cocco solido. L'olio di cocco o grasso di cocco ha un elevato contenuto di acidi grassi saturi(85,9 g per 100 g).

(Continuazione in basso...)

Friggere con olio e grasso di cocco?

Esperienza di gusto al cocco

Il cocco si abbina a*:

  • Ananas
  • Banane
  • Peperoncino
  • Lamponi
  • Pollo
  • Mango
  • Pesce affumicato
  • Carne di manzo
  • Cioccolato bianco
  • Cannella
  • Limone

* Fonte: La grammatica dei sapori

L'olio di cocco è oggi spesso pubblicizzato come un grasso da frittura a basso costo e viene spesso utilizzato per cuocere e friggere. Anche nel caso dell'olio di cocco, è importante prestare attenzione alla composizione degli acidi grassi. Ciò significa, ad esempio, che l'olio di cocco vergine non è adatto alla frittura. Solo il grasso di cocco raffinato può essere riscaldato ad alte temperature, ma deve essere usato in determinate condizioni a causa dell'indurimento industriale e della formazione di grassi trans.

In generale, il cosiddetto punto di fumo si applica a tutti gli oli e i grassi come misura della loro riscaldabilità. Se il grasso inizia a fumare, indipendentemente dal tipo, c'è il rischio che si formino sostanze cancerogene.

La noce di cocco fresca si caratterizza soprattutto per il suo sapore delicato e leggermente lattiginoso. Se il cocco grattugiato viene arrostito o cotto al forno, si sviluppa un aroma forte e deciso con una certa dolcezza. I vari componenti della noce di cocco hanno molti usi in cucina, ad esempio, sotto forma di scaglie di cocco nel «Porridge veloce al cocco e cioccolato», di latte di cocco nella ricetta «Curry di ceci giallo» o di fette di cocco fresco nel «Drink al mango e al cocco».

(Continuazione in basso...)

Zucchero di fiori di cocco: alternativa allo zucchero da tavola?

Un altro prodotto piuttosto nuovo sul mercato è lo zucchero di fiori di cocco, che può essere ricavato dalla noce di cocco. Nel commercio al dettaglio è venduto come zucchero di cocco o zucchero di fiori di cocco. Rispetto allo zucchero domestico tradizionale (100 g di zucchero per 100 g di zucchero domestico), lo zucchero di fiori di cocco contiene solo pochi carboidrati in meno (90 g di zucchero per 100 g di zucchero di fiori di cocco) e non è quindi un'alternativa più sana allo zucchero domestico.

Tabella dei valori nutritivi: ecco cosa contiene la noce di cocco

Una porzione (120 g) di cocco contiene 461 kcal e 43,8 g di grassi. Anche la quantità di ferro contenuta in 120 g di noce di cocco è sorprendente. 120 g coprono già il 20% del fabbisogno di ferro necessario (14 mg). Il ferro, ad esempio, aiuta a ridurre la stanchezza e l'affaticamento.

Tabella nutrizionale: noce di cocco

 

Per 100 g di prodotto crudo

Per porzione = 120 g

Percentuale di copertura del fabbisogno giornaliero con una porzione 

Valore energetico

384kcal

461kcal 

 

Grassi

(di cui acidi grassi saturi)

36.5g

(32.1g)

43.8g

(38.5g)

 

Carboidrati

(di cui zuccheri)

4.8g

(4.8g)

5.8g

(5.8g)

 

Fibre alimentari

9g

10.8g

 

Proteine

4.6g

5.5g 

 
Sale

0.1g

0.1g

 

Vitamina A (µg)

0µg

0µg

 

Betacarotene (µg)

0µg

0µg

 

Vitamina C (acido ascorbico) (mg)

2mg

2.4mg

3%

Vitamina B1 (Tiamina) (mg)

0.06mg

0.07mg

6%

Vitamina B2 (Riboflavina) (mg)

0.02mg

0.01g

1%

Niacin (mg)

0.38mg

0.46mg

3%

Vitamina B6 (Piridossina) (mg)

0.06mg

0.07mg

5%

Acido folico (µg)

30µg

36µg

12%

Acido pantotenico (mg)

0.2mg

0.24mg

4%

Potassio (mg)

380mg

456mg

23%

Cloruro (mg)

120mg

144mg

18%

Calcio (mg)

20mg

24mg

23%

Fosforo (mg)

94mg

112.8mg

16%

Magnesio (mg)

39mg

46.8mg

12%

Ferro (mg)

2.3mg

2.8mg

20%

Zinco (mg)

0.8mg

1mg 

10%

Iodio (µg)

1.2µg

1.4µg

1%

 

Fonte: Schweizer Nährwertdatenbank

Prodotti adatti

Contenuti collegati

Vai al Dossier

di Deborah Beyli,

pubblicato in data 02.08.2022


Potrebbe interessarti anche:

Abbonati alla newsletter iMpuls e vincere una carta regalo Migros

Iscriviti subito e vinci