Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Cosa contengono le clementine

Sono rotonde, arancioni e assomigliano ai mandarini, ma non lo sono: si chiamano clementine. Ecco come sono.

Da dove vengono le clementine e quando sono di stagione?

La clementina è nata per sbaglio incrociando il mandarino e l'arancia amara. La clementina è originaria del Mediterraneo, mentre il mandarino proviene dalla Cina. Il nome si deve al monaco Frère Clement, che scoprì per caso l'incrocio in Algeria attorno al 1200.

Di stagione a novembre e dicembre come pure a febbraio e marzo ci sono le clementine. Vengono prevalentemente dall'Europa meridionale.

Qual è la differenza tra clementine e mandarini?

Rispetto ai mandarini, le clementine non contengono semi e presentano una buccia di color arancione brillante più sottile e più aderente alla polpa. Lo sapevi che i mandarini hanno sempre nove spicchi? Nelle clementine, invece, il numero di spicchi non è sempre uguale e varia da otto a dodici.

3 varietà diverse di clementine

Con cosa si sposano le clementine?

Grazie al loro aroma dolce e fresco, le clementine ricordano l'inverno e il Natale. Conferiscono un tocco speciale a molti piatti e possono essere abbinate a numerosi ingredienti. Ad esempio con:

  • Pollo
  • Anatra
  • Rosmarino
  • Kumquat
  • Cannella
  • Anice
  • Kiwi
  • Sedano rapa
  • Clementina Clemenules
    Per il suo contenuto particolarmente equilibrato di zuccheri e acidi è considerata la regina delle clementine. La Clemenules proviene dalla Spagna orientale, ha una colorazione arancione intenso, è priva di semi ed esprime al meglio il suo sapore se consumata appena colta. È in vendita da dicembre all’inizio di febbraio.
  • Clementina Tacle
    Questa bella siciliana, un incrocio tra le arance Tarocco e le clementine, riunisce le proprietà migliori dei suoi genitori: la buccia scura e la polpa di colore arancio intenso, con pochi semi, molto succosa e aromatica. Le Tacle sono ottime come frutta da tavola e sono in vendita da dicembre a febbraio.
  • Clementina Orri
    In Spagna c’è l’oro... È questa bionda e preziosa clementina! Contiene pochissimi semi, ha una polpa succosa e un aroma dolce e pieno. Questa varietà va conservata al fresco e consumata entro breve tempo. Le dorate clementine Orri sono in vendita da gennaio a marzo. (Continua a leggere qui di seguito...)

Contenuti collegati

Cosa contengono le clementine?

Di quanta vitamina C abbiamo bisogno ogni giorno?

Gli uomini adulti dovrebbero assumerne in media 110 milligrammi al giorno, che equivalgono a circa quattro clementine. Il valore raccomandato dalla Società Svizzera di Nutrizione SSN per le donne è pari a 95 milligrammi. Per i bambini, i valori sono compresi tra 20 milligrammi (da 1 a 3 anni) e 70 milligrammi (da 11 a 14 anni) al giorno.

Come la maggior parte degli agrumi, le clementine sono ricche di vitamina C. Due o tre frutti coprono il fabbisogno giornaliero di vitamina C di un adulto. La vitamina C contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo e a rinforzare il sistema immunitario. Le clementine contengono anche sali minerali quali potassio, calcio e magnesio in piccole quantità.

Come si conservano le clementine?

Le clementine si conservano fino a due mesi se tenute in un luogo fresco (ad es. in cantina o nello scomparto verdure del frigorifero). A temperatura ambiente invece si mantengono fresche fino a due settimane. Se la buccia è verde, non significa che il frutto non sia maturo. La buccia diventa bella arancione solo per effetto delle temperature fredde nei campi. Quando si acquistano le clementine, è bene controllare che i frutti siano freschi e sodi evitando quelli molli che si guastano rapidamente. 

Le clementine vanno lavate?

Si consiglia di risciacquare bene le clementine sotto l'acqua calda prima di sbucciarle e successivamente di lavarsi bene le mani. Così facendo si eliminano i residui chimici che altrimenti vanno a finire sulla polpa del frutto, come è stato dimostrato. 

Prodotti adatti

di Claudia Vogt,

pubblicato in data 29.12.2016, modificato in data 16.02.2024


Potrebbe interessarti anche: