Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Chiudi

Vuoi vivere più sano?

Vuoi vivere più sano?

Radice di prezzemolo: valori nutrizionali, ricette e differenze con la pastinaca

Con il suo sapore deciso e amaro, la radice di prezzemolo è ideale per zuppe e passati, ma anche da mangiare cruda. Per saperne di più su valori nutrizionali, conservazione e ricette deliziose, continua a leggere.

Da dove proviene la radice di prezzemolo?

La radice di prezzemolo appartiene alla famiglia delle ombrellifere. La radice di prezzemolo è originaria della regione mediterranea sud-orientale. In Grecia, l'erba della radice di prezzemolo era sacra e non poteva essere usata in cucina. Furono i Romani a portare per primi la pianta nella regione germanica, dove si affermò come spezia da cucina.

Dove e quando acquistare la radice di prezzemolo?

Queste radici possono essere raccolte a partire da settembre/ottobre. La radice viene coltivata soprattutto nell'Europa centrale, orientale e settentrionale, spesso in piccole quantità. La radice è di colore avorio, con l'interno bianco.

La radice di prezzemolo è una sottospecie del noto prezzemolo a foglia piatta e del prezzemolo riccio. Tuttavia, la radice del prezzemolo è resistente al gelo e ha foglie arricciate più grandi della nota erba culinaria.

Come distinguere la radice di prezzemolo & dalla pastinaca?

La pastinaca e la radice di prezzemolo si assomigliano notevolmente. Tuttavia, ci sono alcuni indicatori che permettono di riconoscere la radice di prezzemolo. Le radici del prezzemolo sono generalmente più piccole della pastinaca. Le due varietà si distinguono chiaramente anche per loro «testa». Mentre la base della foglia della pastinaca è leggermente infossata, sulla radice del prezzemolo è ricurva verso l'alto.

pastinake-petersilienwurz

Pastinaca (sinistra) e radice di prezzemolo (destra)

Si possono mangiare crude le radici di prezzemolo?

Il sapore della radice di prezzemolo ricorda le carote, il sedano rapa, la pastinaca e, naturalmente, il prezzemolo. Hanno un sapore intensamente speziato e leggermente amaro, particolarmente adatto a zuppe e puree. Queste saporite verdure possono essere consumate anche crude.

Ricette raffinate con la radice di prezzemolo

Vai alla ricetta
Teglia di pastinache e radici di prezzemolo
Ricetta

Teglia di pastinache e radici di prezzemolo

460
kcal
55min
Vegetariano
Vai alla ricetta
Vellutata di radici di prezzemolo ai funghi croccanti
Ricetta Migusto

Vellutata di radici di prezzemolo ai funghi croccanti

310
kcal
40min
Vegetariano
Vai alla ricetta
Radice di prezzemolo al forno con pomelo
Ricetta Migusto

Radice di prezzemolo al forno con pomelo

490
kcal
50min
Vegana
Vai alla ricetta
Halibut marinato e saltato con purè di ortaggi a radice
Ricetta Migusto

Halibut marinato e saltato con purè di ortaggi a radice

700
kcal
1h
Vai alla ricetta
The Green Machine
Ricetta Migusto

The Green Machine

520
kcal
55min
Vegetariano
Vai alla ricetta
Curry di lenticchie con verdure e ananas
Ricetta Migusto

Curry di lenticchie con verdure e ananas

470
kcal
1h 15min
Vegana

Come si conservano le radici di prezzemolo?

La radice di prezzemolo può essere conservata non lavata in frigorifero per un massimo di tre settimane. Per una conservazione più lunga, è meglio rimuovere le foglie verdi e avvolgere la radice in un panno da cucina umido. In cantina possono essere facilmente conservate anche in inverno: basta avvolgerle nella sabbia umida o in trucioli di legno leggermente umidi.

Valori nutrizionali: cosa contengono le radici di prezzemolo?

Una porzione di 120 g ha poco meno di 47 kcal. Le radici di prezzemolo contengono molta vitamina C, la quale contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario e alla riduzione della stanchezza e dell'affaticamento. Tuttavia, la vitamina C è una delle vitamine più sensibili, per cui la radice andrebbe consumata cruda di tanto in tanto. Queste radici contengono anche potassio.

 

Per 100 g (crudo, parte commestibile)

Per porzione = 120 g (crudo, parte commestibile)

Percentuale di copertura del fabbisogno giornaliero con una porzione*

Energia

39 kcal

46.8 kcal

2.3%

Grassi, totali

0.5 g 0.6 g

0.8%

Carboidrati 6 g 7.2 g

2.8%

Proteine 2.9 g 3.5 g

7.0%

Vitamine:

     

Vitamina A

5 µg 6 µg

0.8%

Vitamina C

(acido ascorbico)

41 mg 49.2 mg

61.5%

Vitamina B1 (tiamina)

0.1 mg 0.12 mg

10.9%

Vitamina B2 (riboflavina)

0.09 mg 0.1 mg

7.4%

Niacina

2 mg 2.4 mg

15.0%

Vitamina B6 (piridossina)

0.23 mg 0.28 mg

19.7%

Sali minerali:

     
Potassio 399 mg 478.8 mg

23.9%

Calcio 39 mg 46.8 mg

5.9%

Fosforo 57 mg 68.4 mg

9.8%

Magnesio 26 mg 31.2 mg

8.3%

Ferro 0.85 mg 1.02 mg

7.3%

Selenio 1.4 µg 1.68 µg

3.1%

*Quantità di riferimento per un adulto medio (8400 kJ/2000 kcal)

Fonte: Souci Fachmann Kraut online

Stato: 7.11.2023

Scopri di più sulla scorzonera

Vai al dossier

di Deborah Beyli,

pubblicato in data 24.11.2023, modificato in data 24.11.2023


Potrebbe interessarti anche:

Consigli settimanali sulla salute nella newsletter di iMpuls che si adattano alla vostra vita.

Iscriviti ora e vinci
geschenk-icon1