Internet Explorer non è più supportato

Per utilizzare al meglio il sito web ti preghiamo di usare un browser web attuale.

Mirabelle: cosa c'è nel frutto dorato di fine estate?

Quando l'estate ha raggiunto il suo apice e le giornate si accorciano lentamente ma inesorabilmente, la mirabella fa la sua comparsa. Addolcisce la tarda estate con i suoi frutti dorati. Scopri le ricette a base di mirabelle, la loro provenienza e il loro contenuto.

Da dove viene la mirabella?

L'origine della mirabella non è stata studiata con chiarezza, per questo motivo esistono diversi miti. Si presume che la mirabella sia arrivata in Europa dall'Asia Minore nel XVI secolo. Probabilmente una delle maggiori aree di coltivazione delle mirabelle si trova in Lorena, una regione della Francia nord-orientale. Questo frutto di colore giallo oro viene chiamato anche "La Reine de Lorraine", la Regina della Lorena.

Dove cresce la mirabella?

La mirabella è un tipo di prugna che appartiene alla famiglia delle rose. Il frutto giallo oro di fine estate cresce su un albero che ha poche esigenze, come un clima caldo, e quindi prospera quasi ovunque in Svizzera. Tradizionalmente, per raggiungere i dolci frutti, i tronchi vengono scossi e il raccolto cade quindi in reti o teli. Tuttavia, le mirabelle sono un frutto di nicchia in Svizzera e sono scarsamente coltivate dai produttori di frutta, motivo per cui i piccoli frutti dorati si trovano raramente sul mercato.

Quand'è la stagione della mirabella?

I frutti di fine estate, di colore giallo oro, sprigionano tutto il loro aroma in agosto e settembre. I frutti, rotondi e leggermente ovali, variano di colore dal verdastro, al giallo, all'arancione e talvolta presentano una colorazione rossa sul lato soleggiato. La polpa ha un sapore molto dolce quando è completamente matura, motivo per cui le mirabelle vengono spesso abbinate ai dolci.

Come si conservano le mirabelle?

Le mirabelle sono molto delicate e deperibili e non possono essere conservate in frigorifero per lunghi periodi di tempo. Una sottile patina biancastra sui frutti è un segno di qualità e garantisce che i frutti sono stati raccolti di recente e manipolati con cura.

Valori nutrizionali: cosa contengono le mirabelle

Una porzione di mirabelle da 120 g (circa 10 pezzi) contiene 91 kcal e 21,6 g di carboidrati. Come tutti i frutti, contengono fibre. Vitamine e minerali non sono contenuti in grandi quantità. Le mirabelle contengono vitamina A, vitamina C e potassio.

 
 

Per 100 g (crudo, parte commestibile)

Per porzione = 120 g (crudo, parte commestibile)

Percentuale di copertura del fabbisogno giornaliero con una porzione*

Energia

76 kcal

91.2 kcal

4.6%

Grassi, totali

0.2 g

0.24 g

0.3%

Carboidrati

18 g

21.6 g

8.3%

di cui zuccheri

13.3 g

15.96 g

17.7%

Fibre alimentari

2.2 g

2.64 g

8.8%

Proteine

0.6 g

0.72 g

1.4%

Vitamine:

     

Vitaminea A

49 µg

58.80 µg

7.4%

Vitaminea E

0.27 mg

0.32 mg

2.7%

Vitamina C (acido ascorbico)

5.50 mg

6.60 mg

8.3%

Vitamina B1 (tiamina)

0.07 mg

0.08 mg

7.6%

Vitamina B2 (riboflavina)

0.02 mg

0.02 mg

1.7%

Niacina

0.16 mg

0.19 mg

1.2%

Vitamina B6 (piridossina)

0.05 mg

0.06 mg

4.3%

Acido folico

7.8 µg

9.36 µg

4.7%

Acido pantotenico

0.17 mg

0.20 mg

3.4%

Sali minerali:

     

Potassio

240 mg

288 mg

14.4%

Calcio

11 mg

13.2 mg

1.7%

Fosforo

21 mg

25.2 mg

3.6%

Magnesio

8.2 mg

9.84 mg

2.6%

Ferro

0.1 mg

0.12 mg

0.9%

Zinco

0.1 mg

0.12 mg

1.2%

Selenio

1.3 µg

1.56 µg

2.8%

Iodio

1 µg

1.2 µg

0.8%

*Quantità di riferimento per un adulto medio (8400 kJ/2000 kcal)

Fonte: Banca dati svizzera dei valori nutritivi

Stato:1.8.2023

Contenuti collegati

Vai al Dossier

di Deborah Beyli,

pubblicato in data 09.08.2023


Potrebbe interessarti anche:

Personal Health Coaching: Ti aiutiamo ad acquisire forza mentale

Vai!
mann-beim-trailrunning